Alta Badia

Alta Badia
Compresa tra le montagne del Cir, il Sassonger, le montagne del Sella e di Fanes-Conturines, si apre l'Alta Badia, il cuore della terra ladina: un complesso e quasi indecifrabile labirinto di altipiani, creste, castelli di roccia e profondi solchi vallivi. Lo spettacolo intorno risulta essere di una bellezza straordinaria: le cime rosate delle Dolomiti si innalzano verso cielo circondate da boschi, pascoli e prati lussureggianti. 
Meta ambita dal turismo internazionale, l'Alta Badia deve il suo successo alla fortunata posizione e allo spiccato senso dell'ospitalità che contraddistingue i suoi abitanti, sempre pronti ad accogliere gli ospiti con cortesia e professionalità.
L'armonia tra il vecchio e il nuovo caratterizzano i paesi e le strutture della Valle in cui si cerca di conservare il paesaggio come patrimonio prezioso, tanto per la popolazione, quanto per i turisti. Il contadino, in modo particolare nelle zone di montagna, con il suo lavoro è sicuramente uno dei principali protagonisti per la cura e conservazione del paesaggio e dell'ambiente. Rimasti immutati nel tempo sono infatti i tipici "viles" (dal ladino villaggi) e cioè gruppetti di masi rurali, in genere da 4 a 8 unità, dalle bellissime forme strutturali tradizionali: in muratura intonacata bianca con sottotetto in legno e con una grande apertura a finestra per il "sorà" (il solaio-essiccatoio), mentre alle finestre e sui balconi un'abbondanza di coloratissimi fiori.
Tipicamente gustosa è anche la cucina della Val Badia con piatti caratteristici come la "Panicia", i "Bales", le "Turtres" e i "Crafuns" - specialità da scoprire!
Tutti gli inverni l'Alta Badia gioca il suo asso nella manica: 53 moderni impianti di risalita e 130 km di piste nella sola Alta Badia, più i collegamenti possibili grazie alla famosa "Dolomiti Superski": uno dei più importanti comprensori sciistici alpini italiani che comprende gran parte delle piste da sci invernali delle Dolomiti, per un totale di 1.220 km di piste divise in 12 zone sciistiche. Qui in inverno si tengono manifestazioni di livello internazionale come la coppa del mondo di sci alpino.
Ma Alta Badia in inverno non significa solo sci, per gli appassionati di sport invernali la proposta varia dallo trekking sulla neve alle escursioni con le "ciaspole", dall'equitazione alle discese con lo slittino e molto altro ancora.  
Durante il periodo estivo è possibile isolarsi per ore intere a contatto con la natura incontaminata dei parchi naturali di Puez e Fanes, degli altipiani di Piz La Ila e Pralongià e del Gruppo del Sella. Partecipando alle feste popolari oppure facendo visita ad antiche chiesette o al nuovo "Museum Ladin", il museo della ladinità presso il Ciastel de Tor a San Martino in Badia.
Per gli sportivi non c'è che l'imbarazzo della scelta: passeggiate e vie ferrate, aree ricreative, percorsi fitness, campo da golf, centri guide alpine, scuola di parapendio, maneggi. Gli amanti della bicicletta trovano svariati percorsi sia per la mountain-bike, che per la bici da strada. E ogni anno puntuale l'appuntamento cona la "Maratona dles Dolomites", la regina delle granfondo europee, entusiasma oltre 7.000 ciclisti provenienti da tutto il mondo.

Spostarsi nei dintorni

Bellissime escursioni nella natura, impianti di risalita e treni panoramici

scopri di più

Scoprire nei dintorni

Visita i musei e le più interessanti e divertenti attrazioni turistiche

scopri di più

Mangiare nei dintorni

Canederli, strudel, spaghetti, pesce o una merenda con speck, formaggi e pane croccante?

scopri di più

Alloggiare nei dintorni

Hotel selezionati dal nostro team, pianifica con tranquillità la tua vacanza

scopri di più

Ti potrebbe interessare anche