Interreg Gate - Logo

Roggia Brandis - Lana

Informazioni
Località:

Lana - Foiana

Lunghezza:

3,7

Dislivello:

0 m

Periodo:

• da March a October


Accessibilità: Soddisfacente
Scopri la posizione sulla mappa

La roggia Brandis corre lungo il pendio sopra i tetti di Lana, attraverso boschi di latifoglie, vigneti e terreni aperti. La roggia fu costruita nel 1835 dal conte Brandis per garantire l'irrigazione dei suoi campi. Una particolarità di questa roggia è che un tubo d´acqua scorre sotto tutto il sentiero, quindi non é visibile, ma fa si che lungo il percorso si possa godere di una splendida vista sul paese di Lana. Il percorso è ben segnalato e largo, adatto a famiglie con passeggini e carrozzine. Solo l'ultima parte, che porta alla cascata, è accessibile con assistenza per persone in sedia a rotelle, data la pendenza e la pavimentazione sconnessa.

Raggiungibilità

Punto di partenza per l'escursione è il parcheggio a pagamento P4 presso via Palade a Lana, dove si trovano due posti macchina riservati a persone con disabilità. Dopo aver percorso circa 100 m lungo la via Palade, la roggia si dirama a sinistra.

In macchina:
Dall'autostrada ME-BO, prendere l'uscita Merano Sud - Sinigo e seguire le indicazioni per Lana in via Max Valier. Alla rotonda, alla fine della via Max Valier, prendere la 2. uscita per via Merano, attraversare il ponte Teis e poi prendere la prima uscita alla rotonda (Birreria Forst). Il parcheggio si trova sul lato sinistro della strada.

Con i mezzi pubblici:
Autobus linea 211, da Merano fino alla fermata Pommus e poi a piedi (ca. 500 m) attraverso il ponte Teis e proseguire in direzione del parcheggio in via Palade. Autobus linea 201, da Bolzano a Merano fino alla fermata Comune e poi a piedi (ca. 450 m) attraverso la zona pedonale verso il parcheggio in via Palade. È possibile arrivare in treno, ma è necessario cambiare alla linea 201 dell'autobus alla stazione di Lana-Postal.

Descrizione

Dal parcheggio dove si trovano i cartelli informativi per Lana e dintorni, si svolta a sinistra nella via Palade (collegamento al marciapiede possibile solo con il passaggio per la strada). Il sentiero sale con una pendenza del 6% fino all'inizio della roggia Brandis dove si seguono le indicazioni in discesa, con superficie ghiaiosa (pendenza 5%). Camminiamo lungo le panchine e raggiungiamo un tratto con una pendenza del 10%, che ci porta a un ponte di legno, dove si trova la prima scultura.
La roggia Brandis prosegue lungo un pendio più pianeggiante, prestando attenzione ai rami che crescono ad un'altezza di circa 140 cm. Continuiamo a camminare comodamente e ci godiamo la vista sul paese Lana e sui meli circostanti fino a raggiungere il bivio per Lanegg, dove una pendenza del 17% potrebbe rendere difficile il passaggio. Continuiamo a seguire le indicazioni fino a raggiungere un tratto con passerelle di legno lungo la parete rocciosa. Qui c'è un restringimento del percorso, misura 100 cm. Al prossimo incrocio seguiamo le indicazioni e ci avviciniamo al ristorante Waalrast, la cui terrazza ci invita a bere qualcosa di rinfrescante (non è presente un WC accessibile).
Proseguiamo con una pendenza del 10% fino al ponte di legno, dove possiamo ammirare diverse sculture. L'ultimo tratto del percorso di circa 200 m è accessibile solo con difficoltà, a causa di una pendenza del 23% e di una pavimentazione sconnessa. Questo percorso porta alla cascata Brandis. Qui troviamo panchine per riposare al fresco. Dopo il riposo ci giriamo e percorriamo lo stesso sentiero per tornare al punto di partenza.
Ci sono più possibilità per entrare nella roggia Brandis, ma scnsigliate alle persone con difficoltà motorie, a causa delle elevate pendenze.

Informazioni sull'itinerario
Adatto a:
Famiglie con bambini, anziani, persone in carrozzina con mezzo di trasporto elettrico.
Fondo stradale:
Terra battuta, legno e asfalto.
Bar/Ristoranti:

Mezzi pubblici:

WC accessibili:

Sole/Ombra:
Maggiormente soleggiato, con brevi tratti d'ombra.
Torna alle passeggiate di Merano e dintorni

Ti potrebbe interessare anche